Cerca: Intervento, Comune di Reggio Emilia

4 risultati

Risultati

La città intelligente: Reggio Emilia, città delle persone.

Nel primo intervento Mauro Bonaretti premette che la questione del patto di stabilità pesante e del blocco dei finanziamenti è fondamentale, quando non era invece necessario che le problematiche della finanza pubblica ricadessero sugli enti locali.

Leggi tutto

Il ruolo della dirigenza pubblica tra nuove esigenze e limiti normativi

Accreditare e sviluppare le professionalità per avere una dirigenza pubblica all’altezza del compito richiesto è un’impostazione corretta, ma per rendere davvero più efficace il rapporto tra cittadini e PA bisogna tenere conto di alcuni aspetti centrali: lo sviluppo della flessibilità tra comparti e della mobilità tra enti e la necessità di investire in tecnologie in grado di aumentare l’efficienza della PA. Questa la posizione di Graziano Delrio, il quale sottolinea come la discussione sulla PA debba rientrare sempre all’interno di una discussione più ampia sullo sviluppo del Paese.

Leggi tutto

La gestione del ciclo della performance a partire dalle politiche pubbliche. Il modello di Reggio Emilia

Mauro Bonaretti  presenta le caratteristiche del modello di gestione del ciclo della performance adottato dal Comune di Reggio Emilia. In particolare, sottolinea come nella struttura organizzativa della sua amministrazione tutte le funzioni di staff chiamate a intervenire sul processo di gestione del ciclo della performance siano in staff alla Direzione generale e come il Comune lavori su una struttura organizzativa matriciale centrata sulle politiche pubbliche, mettendo chiaramente in relazione ciascun obiettivo con i programmi che, a loro volta, unificano strumenti, azioni, progetti.

Leggi tutto

Le condizioni culturali e istituzionali per una maggiore considerazione dei beni comuni

Partendo da esempi quali la gestione politica e mediatica della questione sicurezza, le modalità di contrattazione sindacale e le richieste del settore imprenditoriale Mauro Bonaretti analizza come spesso l’attenzione ai processi sia concentrata più sulla fruizione individuale del singolo che su una consapevolezza del valore dei beni comuni.

Leggi tutto