Cerca: Intervento, ricerca e sviluppo

Risultati 1 - 10 di 164

Risultati

Innovazione sociale, Scienza e società

Federico Neresini propone una riflessione sulle dinamiche di attivazione dell’innovazione e sui soggetti coinvolti. “L’innovazione – spiega – è un  processo co- evolutivo, dunque coinvolgere i cittadini non o è una opportunità o un bisogno, ma una presa d’atto. Non ha infatti nessun senso parlare di innovazione pensando che riguardi solo i  laboratori di ricerca e/o le amministrazioni”.

Leggi tutto

ICT e le reti per l’innovazione nella PA

La Commissione tecnica unitaria per lo sviluppo del settore biotecnologico

Il ruolo di APSTI nella promozione dell’innovazione per lo sviluppo dei territori

 

Leggi tutto

Il sistema dell’innovazione: una rete per lo sviluppo dei territori

 

Antonino Catara introduce e coordina il convegno specificando come esso sia incentrato su un concetto di innovazione collegato non solo ala ricerca, ma in primo luogo allo sviluppo dei territori. Non sempre nello sviluppo dell’innovazione in Italia i soggetti si mettono in rete: l’aspetto nuovo di questo incontro è rappresentato proprio dalla discussione messa in comune tra l’Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici e l’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione. 

Obiettivo 2014: istituzionalizzare il “sistema di valutazioni” nel comparto ricerca

 Giampiero Ruggiero, componente OIV del CNR, presenta un documento di analisi dei dati finora disponibili e delineazione di prospettive per l’introduzione di un sistema organico di valutazione nel comparto ricerca. Queste le premesse: la ricerca pubblica è per definizione “libera”, va oltre la norma. Ma pur sempre rientra nel novero di quelle attività svolte da una pubblica amministrazione che bisogna valutare. La cultura della valutazione negli enti di ricerca è viva e presente.

Leggi tutto

Una nuova committenza pubblica per l'innovazione

L'innovazione è un processo sociale, complesso e non lineare. Ha bisogno di integrazione, mediazione, politiche dedicate, formazione di nuove competenze, politiche di sviluppo locale. Stefano Ciccone parla della committenza e degli organismi intermedi come i PST e i Poli Tecnologici. che costituiscono un ambito autonomo e richiedono una formalizzazione e una specifica politica. Introduce poi i temi della difficoltà della dimensione locale dello sviluppo e dell'esperienza italiana dei distretti.

Progetto di Integrazione e Sviluppo Tecnologico dei sistemi di controllo della mobilità nell’Area Vasta di Cagliari

La realizzazione del sistema ha permesso di coordinare e connettere tra loro tutti i sistemi di gestione e di controllo dei flussi veicolari di traffico, attraverso una sola rete cittadina.