Cerca: Intervento, ciclo dei rifiuti

Risultati 1 - 10 di 27

Risultati

La cittadinanza attiva in Comune. Il "caso" Capannori

Il sindaco di Capannori presenta il modello di amministrazione condivisa adottato nella cittadina toscana. Spesso citato come esempio virtuoso, il "caso" Capannori apre interessanti spunti politici sul senso e i modi di interazione tra amministratori pubblici e cittadini attivi.

Il riciclo dei computer in Italia oggi: a che punto siamo?

Dal 18 giugno 2010 è in vigore un Decreto attuativo che recepisce la Direttiva Europea sullo smaltimento dei rifiuti elettronici individuando la responsabilità del recupero in capo ai produttori e ai distributori dei device.

Leggi tutto

Rifiuti in cementeria. Opportunità per l’ambiente e per l’economia

L’utilizzo di materiali e combustibili alternativi nel ciclo produttivo del cemento è una grande opportunità, che consente di risparmiare preziose risorse naturali, di avere un minore impatto sull’ambiente e di generare un indotto significativo sul territorio. Il recupero dei rifiuti è classificato dalle istituzioni europee, come una delle migliori tecniche disponibili per ridurre l’impatto del settore cemento. Le cementerie sono tra gli impianti industriali più adatti ad entrare nel ciclo del recupero di materie e di energia dai rifiuti.

Leggi tutto

Rifiuti in cementeria. Opportunità per l’ambiente e per l’economia

L’utilizzo di materiali e combustibili alternativi nel ciclo produttivo del cemento è una grande opportunità, che consente di risparmiare preziose risorse naturali, di avere un minore impatto sull’ambiente e di generare un indotto significativo sul territorio. Il recupero dei rifiuti è classificato dalle istituzioni europee, come una delle migliori tecniche disponibili per ridurre l’impatto del settore cemento. Le cementerie sono tra gli impianti industriali più adatti ad entrare nel ciclo del recupero di materie e di energia dai rifiuti.

Leggi tutto

I cementifici offrono una soluzione al problema dell'approvvigionamento energetico

Paolo Bianchi racconta come le aziende produtttrici di cemento possono offrire soluzioni innovative al problema dell'approvvigionamento energetico. Caso emblematico è l'esperienza portata avanti a Robilante in Provincia di Cuneo, dove il cementificio locale ha stipulato un accordo con l'amministrazione locale per utilizzare i rifiuti indifferenziati come fonte energetica per lo stabilimento. La frazione residua dei rifiuti, infatti, se opportunamente trattata ha un contenuto energetico rilevante che può essere utilizzata nei cementifici in sostituzione dei combustibili fossili naturali.

Gli obiettivi per la gestione dei rifiuti urbani

Antonello Antonicelli parla degli interventi della Regione Puglia per il raggiungimento degli obiettivi di servizio previsti dal QSN 2007-2013 ed inerenti alla gestione dei rifiuti solidi urbani. Il relatore si sofferma, in particolare, sui punti di forza ed i punti di debolezza del sistema, illustrando gli indicatori scelti, i target specifici per ogni indicatore e le azioni predisposte per raggiungerli.Leggi tutto

Obiettivi di Servizio: l’esperienza della Regione Campania in relazione al sistema di gestione dei rifiuti

Alessandro Visalli illustra i criteri in base ai quali la Regione Campania sta costruendo il piano d’azione per il sistema di gestione dei rifiuti, con il meccanismo premiale degli obiettivi di servizio. Il Piano determina gli indicatori per la raccolta differenziata e fissa la scadenza per la verifica del target al 2013. La premialità viene assegnata qualora venga raggiunto un target non inferiore alLeggi tutto

Puntare tutto su credibilità e trasparenza

Federambiente, che più di altri ha sviluppato l’elemento di confronto sul territorio, oggi rappresenta il sistema delle aziende pubbliche che si occupano della gestione del ciclo dei rifiuti. L’intervento è focalizzato su alcuni punti essenziali al riguardo: innanzitutto le procedure, che insieme alla normativa sono elementi che non permettono al settore dei rifiuti di svilupparsi.

Leggi tutto

Computer e RAEE. Ruolo dei Comuni e stato dell'arte

Basta con lo spettacolo di televisori, computer, aspirapolvere ed elettrodomestici di ogni tipo abbandonati accanto ai cassonetti dell'immondizia. Questa è la parola d'ordine a cui si ispirano le nuove normative riguardanti la raccolta e lo smaltimento dei Raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), con l'obiettivo di cambiare cattive abitudini pericolose per la salute e per l'ambiente.

Leggi tutto

Considerazioni sui processi di gestione differenziata dei rifiuti

Per Corrado Carrubba è evidente che su alcune questioni, che riguardano il funzionamento della raccolta differenziata, è necessario fare chiarezza normativa, al fine di agevolare gli operatori e chi ha il compito di effettuare i controlli sul territorio. Comprendere cosa è la raccolta differenziata, in quali fasi si articola e quali sono le responsabilità giuridiche, permette ai diversi soggetti coinvolti di operare in maniera efficace.Leggi tutto