Cerca: Intervento, Riforma PA, tributi locali

5 risultati

Risultati

Il federalismo fiscale e le spinte neocentralistiche

Giovanelli a nome di Legautonomie saluta come un fatto molto positivo che il Parlamento abbia affrontato la questione del federalismo fiscale ma ricorda la contraddizione fra la stagione riformatrice in corso e la pratica quotidiana fatta di disinvestimento sul ruolo delle Autonomie Locali.

Leggi tutto

La dimensione attuativa del federalismo fiscale

Dopo l’approvazione della legge sul federalismo fiscale Vitali sottolinea la necessità di procedere verso altre due tappe fondamentali che possono portare ad una definitiva stabilizzazione dell’assetto istituzionale: la Carta delle Autonomie Locali e la modifica dell’assetto bicamerale.Leggi tutto

Dai principi alle azioni per entrare nel merito del federalismo fiscale

Vasco Errani ricorda che una volta trovata l’intesa sui principi bisogna entrare nel merito ed affrontare la realizzazione effettiva del federalismo fiscale.Leggi tutto

Necessità, obbiettivi e strumenti del federalismo fiscale

Garavaglia inquadra la legge sul federalismo fiscale all’interno dei meccanismi di bilancio della Repubblica affermando che essa rappresenta l’unica soluzione perché l’Italia recuperi nel rapporto deficit/PIL. I tre obbiettivi della riforma sono la maggiore responsabilizzazione degli amministratori locali, la riduzione e qualificazione della spesa pubblica e la riduzione drastica dell’evasione fiscale; gli strumenti principali sono l’inserimento dell’istituto del fallimento dell’amministratore che sfora e il passaggio dalla spesa storica ai costi standard.

Il Comune di Ferrara e lo “straordinario” recupero di gettito fiscale. Laboratori nelle scuole e Riuso di idee e progetti.

Rosa Fogli racconta l’esperienza del comune di Ferrara che dal 1999 ha messo in atto un progetto di recupero del gettito straordinario che riguarda sia l’Ici che la Tarsu, operando sul dichiarato e sull’evasione attraverso l’incrocio delle informazioni contenute nelle banche dati. Spiega che il comune di Ferrara ha realizzato uno sportello telematico per agevolare il contribuente nel recupero dei dati planimetrici e catastali. E’ stato poi reingegnerizzato tutto il processo sull’Ici e sulla Tarsu.

Leggi tutto