Cerca: Intervento, PA digitale, sviluppo del territorio

7 risultati

Risultati

Regioni e enti locali per "un'utenza senza confini"

Come intervengono le Regioni in materia di cooperazione e interoperabilità con gli enti locali e centrali? A partire dall’esperienza ICAR e dalla metodologia di lavoro che esso ha introdotto nella PA, Lucia Pasetti propone di individuare in ogni settore uno o più sistemi regionali già operativi e rispondenti ai risultati attesi, di fissare su ciascun settore azioni e scadenze e di coinvolgere cittadini e imprese nei territori.Leggi tutto

La conoscenza per la cura del territorio in tempo di crisi

"Angela Barbanente introduce il dibattito per mettere a fuoco prospettiva da adottare nelle politiche pubbliche per la trasformazione del territorio. Partendo dall’esperienza della Regione Puglia si domanda se la conoscenza per la cura del territorio in tempo di crisi sia un lusso o una opportunità. "

Circolarità anagrafica e territorio provinciale

Partendo dall’esperienza della Provincia di Brescia, Raffaele Gareri affronta il tema della circolarità anagrafica dal punto di vista dei benefici per il territorio. La finalità è lo sviluppo di servizi diffusi sul territorio provinciale, per cui, a fronte di una serie di fattori abilitanti e in un’ottica di sistema, la Provincia può rivestire un ruolo molto importante.

La conoscenza per la cura del territorio in tempo di crisi

"Angela Barbanente introduce il dibattito per mettere a fuoco prospettiva da adottare nelle politiche pubbliche per la trasformazione del territorio. Partendo dall’esperienza della Regione Puglia, si domanda se la conoscenza per la cura del territorio in tempo di crisi sia un lusso o una opportunità. "

Pianificazione, innovazione e territorio

Curzio Maltese introduce il tema della pianificazione territoriale a partire dalla realtà pugliese, particolarmente interessante per la buona vocazione all’innovazione e la posizione geografica cruciale

Buone conoscenze per buone politiche di pianificazione territoriale

"“Le politiche basate su buone conoscenze rischiano di essere buone politiche”. Con questa provocazione Francesco Indovina apre la sua riflessione sul tema della pianificazione per lo sviluppo del territorio. Cosa si pianifica? Come si mantiene aggiornata la conoscenza? Quanto è importante condividere e perché è così difficile? Infine, cosa manca all’impianto della Regione Puglia? "

Cosa non conosciamo abbastanza per pianificare bene

Federico Oliva affronta la tematica della pianificazione territoriale dal punto di vista del “pianificatore”. Partendo da una disamina delle politiche e delle pratiche pugliesi, presenta i punti su cui sussiste un deficit di conoscenza che mina la buona qualità della pianificazione in Italia: il consumo di suolo, le conseguenze dell’effetto serra, gli effetti della mobilità che cambia, le trasformazioni della rendita insieme alla città.