Cerca: Intervento, PA digitale, Atti FORUM PA 2009, gestione documentale

4 risultati

Risultati

Dematerializzazione: le azioni della Regione Liguria nella prospettiva interregionale

Per Lucia Pasetti la dematerializzazione è il cuore delle attività delle pubbliche amministrazioni che decidono di innovare e modernizzarsi. Come molte altre regioni anche la Liguria ha intrapreso questa strada operando per il funzionamento di una piattaforma archivistica centralizzata e di sistemi di produzione ed accesso documentale. A queste iniziative l'amministrazione conferisce particolare rilevanza strategica sia come azioni di contrasto alla crisi economica che come tasselli fondamentali che per la costruzione di uno Stato realmente federale e decentrato.

L’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi. L’informatizzazione e le banche dati

Negli ultimi anni l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi ha conosciuto una svolta in termini di informatizzazione dei documenti per soddisfare tanto una necessità informativa-divulgativa, e quindi fare in modo che l’utenza venga a conoscenza del significato e del valore della tutela della proprietà industriale, quanto una necessità di controllo, intesa come possibilità concessa alla società di venire a conoscenza, attraverso la documentazione brevettuale, dello stato dell’arte e quindi di beneficiare delle conoscenze messe a disposizione dai richiedenti, favorendo il progresso della società dellLeggi tutto

Iniziative della Regione Emilia-Romagna perl’Ambiente unico digitale per dipendenti, cittadiniimprese

L'obiettivo della Regione Emilia è quello di mettere a sistema le diverse iniziative portate avanti negli ultimi anni per creare l'Ambiente unico digitale rivolto a dipendenti, cittadini e imprese. L'Ambiente unico digitale si basa su infrastrutture quali la posta elettronica, classica e certificata, il timbro e la firma digitali, il sistema di gestione informatizzata del processo di produzione degli atti amministrativi, il bollettino ufficiale telematico ed il sistema PAR-ER di digitalizzazione e conservazione dei documenti.Leggi tutto

Il serivizio di gestione documentale della Regione Friuli Venezia Giulia

Francesco Sasso presenta il servizio di gestione documentale attivato dalla Regione Friuli Venezia Giulia che verrà messo a disposizione di aziende sanitarie ed enti locali del territorio. Si conta che entro la fine dell'anno il sistema gestirà oltre cinque milioni di documenti digitali conservati e che questa quantità sia destinata a raddoppiare di anno in anno. Tuttavia, una delle criticità maggiori riscontrata in questi mesi è rappresentata dalla scarsa preparazione degli enti che dovrebbbero implementare il servizio.Leggi tutto