Cerca: Intervento, PA digitale, identità digitale

5 risultati

Risultati

I Consulenti del lavoro per la dematerializzazione

Pietro Panzetta, intervenendo al convegno “Professionisti e dematerializzazione degli adempimenti” presenta la prospettiva dei Consulenti del lavoro. “Da qualche anno -  spiega  - l’Ordine dei Consulenti del lavoro sta facendo investimenti importanti per la dematerializzazione”.

Leggi tutto

Interoperabilità dei sistemi Europei di identità digitale: l'esperienza del progetto Stork

Antonio Lioy nel suo intervento presenta il progetto europeo STORK che ha l’obiettivo di creare una struttura transfrontaliera per l’accesso ai servizi on line che utilizzi le credenziali personali di accesso rilasciati da un qualunque paese europeo. Si tratta di un progetto realmente funzionate tanto che la Commissione Europea lo sta già utilizzando sostituendolo a tutte le sue piattaforme per l’autenticazione. Stork può essere utilizzato anche a livello locale da una singola amministrazione nazionale o regionale.

Leggi tutto

L’identità digitale in ICAR e in People: criticità ed opportunità

Massimiliano Pianciamore parla dell’architettura, delle opportunità e delle prospettive del modello ICAR per la gestione dell’Identità Digitale Federata.

Leggi tutto

L’identità federata in SPCoop

Francesco Tortorelli, illustrando il modello di gestione delle identità digitali nel sistema pubblico di connettività e cooperazione, parla della sua contestualizzazione nel quadro normativo, e dei servizi realizzati a livello nazionale che, in linea con le regole vigenti, consentiranno di dare pieno valore legale ai modelli proposti.

Leggi tutto

L’impatto del web 2.0 sui servizi, la costruzione e la gestione della conoscenza

Giuseppe Borgonovo offre delle definizioni di web 2.0 che configurano cambiamenti e scenari nuovi per le imprese e le pubbliche amministrazioni. Descrive la mission di Adobe all’interno di questo panorama e spiega che il trend evolutivo muove da applicazioni monolitiche a sistemi integrati centrati sui bisogni dell’utente. Illustra alcune applicazioni “Flex Data Services” e vari servizi per utenti che le implementano.

Leggi tutto